DANIELEMORINI.IT                               Seguimi su: Seguimi su Twitter  Seguimi su Facebook  Seguimi su Flickr  Seguimi su You Tube 

Portiamo insieme
il nostro territorio
nell'Agenda del Paese

 

Mons. Paolucci Bedini: camminare è anche condividere

Pubblicato il 8/31/2019   
Il saluto del Vescovo di Gubbio ai pellegrini del Sentiero

La distanza che lega due luoghi e che unisce popoli diversi è spesso abitata dai sentieri e dai borghi che nel tempo l'uomo ha adattato a sé. E in queste vie, solennemente immerse nella bellezza della natura, ogni uomo può farsi pellegrino e incontrare l'altro uomo pellegrino come lui.

Chi cammina umilmente, seguendo passi antichi, mette in conto l'appuntamento con l'altro, riconosciuto semplicemente come fratello in umanità. Non teme l'incontro e la differenza, coglie con gioia ciò che unisce e si può condividere per continuare a viaggiare insieme.

Il cammino allora può essere lungo e faticoso, come anche familiare è leggero, ma sempre diventa occasione di allargamento dello sguardo e ricerca di convivialità. Nella storia degli uomini grandi c'è sempre un cammino, ci sono tante strade e migliaia di passi che hanno tessuto la trama dell'incontro e della fraternità.

Francesco d’Assisi e Ubaldo di Gubbio hanno anch'essi camminato molto per saper stare ben saldi dentro la vita. E per questo hanno attirato fratelli e figli.

 
Mons. Luciano Paolucci Bedini
Vescovo di Gubbio