DANIELEMORINI.IT                               Seguimi su: Seguimi su Twitter  Seguimi su Facebook  Seguimi su Flickr  Seguimi su You Tube 

Portiamo insieme
il nostro territorio
nell'Agenda del Paese

 

TRASPARENZA

Tutti i candidati di Scelta Civica rispondono ai criteri richiesti da Mario Monti per riavvicinare i cittadini alla politica e ridurre lo “spread” tra rappresentanti e rappresentati, restituendo così credibilità alle istituzioni. Nessuno di noi è mai stato parlamentare, né ha subito alcun tipo di condanna o è stato soggetto a processi penali.

La corruzione è uno dei motivi principali per cui il futuro dell’Italia è bloccato nell’incertezza. Pochi paesi dell’Unione Europea vivono il problema in maniera così acuta (ci seguono solo Grecia e Bulgaria): si tratta di un male profondo, fra le cause della disoccupazione, della crisi economica, dei disservizi del settore pubblico, degli sprechi e delle ineguaglianze sociali.

Sono profondamente convinto del fatto che la trasparenza debba diventare una condizione e non una concessione. È per questo che ho aderito a “Riparte il futuro”, l’appello che Libera, associazione, nomi e numeri contro le mafie, e il Gruppo Abele hanno rivolto a tutti i candidati alle elezioni politiche.

Cinque gli impegni chiesti dalle associazioni, che ho sottoscritto con forza ed entusiasmo. Mi impegno dunque a:

  1. Continuare il rafforzamento della legge anticorruzione iniziato con la riforma del novembre 2012. Concretamente, in caso di elezione lavorerò perché sia modificata la norma sullo scambio elettorale politico-mafioso (416 ter) entro i primi cento giorni di attività parlamentare.
  2. Rendere pubblico (lo trovate nella sezione apposita) il mio Curriculum Vitae con tutti gli incarichi professionali ricoperti.
  3. Dichiarare pubblicamente la mia situazione giudiziaria: non ho procedimenti giudiziari passati, in giudicato né in corso.
  4. Pubblicare la mia condizione patrimoniale e reddituale: trovate in fondo alla pagina la mia ultima dichiarazione dei redditi.
  5. Dichiarare potenziali conflitti di interesse personali e mediati, ovvero riguardanti congiunti e familiari: non ho alcun potenziale conflitto d’interesse.

Mi impegno inoltre, secondo quanto richiesto dal presidente Monti a chi ha scelto di “salire in politica” nella sua lista, a rendere pubblici e consultabili da chiunque i documenti e le spese sostenute per la campagna elettorale.

 Scarica la dichiarazione dei redditi